• dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
  • Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La storia

Il Comitato Regionale Lazio é nato il 16 Aprile 1994 nel quadro della ristrutturazione della Federazione conseguente all'ingresso nel Coni. In precedenza le funzioni di coordinamento dell'attività erano svolte sulla piazza di Roma dall'unica Associazione allora esistente, l'Associazione Romana Bridge, e su scala laziale da un'assemblea regionale.

Grande propulsore del bridge nel Lazio é stato dal dopoguerra in poi l'indimenticabile Umberto Barsotti, presidente "storico" dell' A.R.B.

Citare i nomi di tutti coloro che hanno contribuito alla crescita del Bridge nel Lazio é praticamente impossibile ma crediamo non si possa fare a meno di ricordare Giovanni Mazzitelli, Adalberto Dallacasapiccola, Renato Mondolfo, Enzo Mingoni, Massimo Ortensi, Mario e Gianfranco Corona, Enrico e Leonardo Basta, Laura Biasetti, Giancarlo Cecere, Giuliano Attili, Riccardo Vandoni, Sandro Galletti e Claudio Petroncini scusandoci con i tanti altri che pur meriterebbero la citazione. Fondamentale anche l'appoggio dei Circoli, primo fra tutti il Bridge Roma ma anche il Circolo Marchigiano, il Clubino, il Paisiello, il Claridge (poi diventato Amici Bridge Liegi) il Bridge Eur e tutti quelli che sono seguiti.

Primo Presidente del Comitato Regionale é stato Ugo Vittorio Saibante cui hanno fatto seguito Claudio Frigieri, Francesco Trentalance, Antonio Camera e Paolo Walter Gabriele. Scaduto quest'ultimo mandato in data 8 febbraio 2009 è stato eletto per il quadriennio 2009/2012 Francesco Marani anche lui prodotto dalla vecchia ARB dove ha maturato un decennio di esperienza dirigenziale. Francesco Marani è stato confermato alla Presidenza anche per il quadriennio successivo. 
Il Comitato è stato commissariato il 12 novembre 2012 (commissario Patrizia Prattichizzo Pelino). A seguito dell'Assemblea straordinaria del 16 dicembre 2012 Patrizia Prattichizzo Pelino è stata eletta nuovo presidente per il quadriennio 2013-2016.

Letto 3581 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Maggio 2015 16:54
Altro in questa categoria: « Chi Siamo 2015-000 »