Cerca
Close this search box.

All’ultimo respiro

Seduti in ovest, al posto di Gabriella Manara, state giocando il board numero sette dell’ultimo incontro del Campionato italiano a squadre miste anno 2023. La vostra squadra è seconda in Classifica, i vostri avversari sono primi a pochi punti. Nell’altra sala inoltre, come avversaria siede Caterina Ferlazzo, la vostra compagna di bridge di una vita.

A sinistra hanno licitato le picche, a destra le fiori. Il contratto finale è nientepopodimeno che 7SA. Un board pesantissimo. Deciderà l’esito dell’incontro e dell’intero Campionato.

Mettetecela tutta per fare bella figura!

Il vostro Compagno, ovviamente Dario Attanasio, attacca 10 e scende questo Morto:

Q 3
Q 2
K
A K Q 9 8 4 3 2

Le vostre carte sono:

10
K J 7 6
Q 6 5 2
J 10 7 6

Rispondete fiduciosi e speranzosi con una cartina – controllate ben tre dei quattro colori e soprattutto l’ottava di fiori del Morto – mentre il Morto mette la piccola e il Dichiarante prende di Asso.

Ora il Dichiarante entra al Morto con la Q e gioca due dei tre onori maggiori di fiori. Voi rispondete, la Mano non ha fiori e scarta due cartine di cuori mentre il vostro risponde al primo giro scartando quadri al secondo. Il Dichiarante si ferma a riflettere… E gioca il terzo onore di fiori scartando un’altra cuori ancora. Voi rispondete e il vostro scarta una quadri. Ora picche, preso di asso in mano mentre voi e il vostro compagno rispondete. Questa la situazione a sette carte dalla fine:

Il Morto

Q
K
9 8 4 3 2

Voi:

K J 
Q 6 5 2 
J

Il dichiarante si tira tre picche buone. Il vostro risponde due volte, poi scarta quadri. Il morto scarta tre fiori e voi due quadri e il J. Siamo a quattro carte dalla fine… All’ultimo respiro. Il Dichiarante gioca la sua ultima picche. Il vostro scarta il 9.

Queste le quattro carte del Morto:


Q
K
9 8

che scarta l’8, mentre voi siete rimasti con:


K
Q 6 
J

e scartate … Se meccanicamente e pigramente rimanete a specchio col Morto scartando la cartina di quadri avete regalato gioco, partita e Campionato. Se invece avete scartato una delle due rette nei colori del Morto siete i nuovi Campioni italiani a squadre Miste.

Scartando il J oppure il K avrete sì affrancato la cartina di fiori oppure la dama di cuori del Morto ma sareste comunque in grado di incassare l’ultima presa e battere il contratto. Mentre lo scarto della quadri consente al Dichiarante di vincere tutte e tre le ultime prese in quanto in mano era rimasto proprio con asso, fante e dieci quadri. Avreste dovuto regalare una presa all’avversario per non correre il rischio di regalarne due e il contratto !!!

Siete stati così attenti e giudiziosi?

Al tavolo del Campionato Gabriella Manara non ha potuto esibirsi in questa brillante difesa in quanto il Dichiarante sull’attacco cuori ha messo la Donna vanificando la possibilità di questo fantasioso finale. Queste erano le 52 carte dell’intera smazzata:

Andrea Mazza

The post All’ultimo respiro first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217