Cerca
Close this search box.

Festival delle Terme Euganee

Il Bridge italiano torna a Montegrotto per uno dei Festival più longevi, nonché più lunghi, del nostro sport. Infatti, il “Festival delle Terme” affonda le sue radici negli anni ’60 del secolo scorso, quando gli amici dello scomparso prof. Bezzi, ordinario di chimica dell’ateneo di Padova e appassionato bridgista, decisero di organizzare un torneo in sua memoria. La prima edizione si giocò nella sala nobile del Caffè Pedrocchi, locale simbolo della storia patavina. Successivamente l’appuntamento si è arricchito di eventi e trasferito, toccando la zona termale alle porte del capoluogo veneto, da Galzignano, ad Abano, a Montegrotto. A parte il Festival Over 63 organizzato direttamente dalla FIGB, il Festival delle Terme Euganee è la manifestazione che racchiude più eventi del nostro calendario. Include infatti il torneo “Cento in due” (la somma delle età dei due componenti di ogni coppia deve ammontare almeno a cento… un criterio piuttosto semplice da raggiungere al giorno d’oggi, ma negli anni ’70 l’età media dei bridgisti era molto più bassa), il torneo a coppie Miste e Signore, il torneo a coppie Open e il “grand final”, ovvero l’internazionale a squadre.

Il consolidatissimo calendario del Festival è quest’anno così articolato:

Martedì 5 Marzo: torneo “Cento in due”
Mercoledì 6 Marzo: torneo a coppie Miste e Signore
Giovedì 7 Marzo: torneo a coppie Open
Venerdì 8, Sabato 9 e Domenica 10 Marzo: torneo internazionale a squadre Open

Tutte le gare elencate sono elevate al rango di eventi nazionali.

La sede di gioco sarà l’Hotel Petrarca di Montegrotto.

Incerta, ancora, la partecipazione. Pierluigi Malipiero, Presidente dell’Associazione Bridge Eremitani, organizzatrice della manifestazione, ha dichiarato “speriamo di superare i numeri dell’anno scorso. Noi riponiamo il massimo impegno nell’organizzazione di questo evento, ricordando anche gli amici che hanno contribuito alla storia del Festival e che oggi purtroppo non sono più con noi”.
Il torneo a coppie Open è dedicato alla memoria di Lino Bonelli, storico organizzatore del Festival insieme a Malipiero, scomparso 3 anni fa.

Giuseppe Costa, Presidente del Comitato Regionale Veneto di Bridge, riconosce l’importanza del Festival delle Terme Euganee per il territorio: “questo evento è un momento istituzionale del Bridge veneto. Permette ai giocatori della regione di confrontarsi con avversari di alto livello, addirittura con campioni nazionali e internazionali. Dopo la pandemia, abbiamo lavorato duramente per la ripresa del Bridge e il Festival delle Terme Euganee rappresenta la manifestazione di punta del nostro calendario locale, nonché il rilancio della nostra disciplina nel periodo post Covid, insieme al ricominciare dei corsi e all’attenzione al reclutamento di nuovi Allievi.”

The post Festival delle Terme Euganee first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217