Cerca
Close this search box.

La Nazionale Open in Semifinale ai Mondiali

È semifinale per la Nazionale Open (Massimiliano Di Franco, Giovanni Donati, Andrea Manno, Giacomo Percario, Antonio Sementa, Alfredo Versace, Alessandro Piana cng)!
Il Blue Team torna quindi a giocarsi il podio mondiale dopo 10 anni dall’ultima Semifinale disputata. Questo momento è reso ancor più significativo dalla giovane età della squadra, con quattro giocatori “under 40” schierati a fianco ai Maestri Sementa e Versace (che a quella semifinale del 2013, a Bali, parteciparono, e con che successo! L’Italia, infatti, vinse il titolo).

Alla conquista del pass per la Semifinale dell’Italia Open si accompagna purtroppo l’amarezza per l’eliminazione della Nazionale Senior e della Nazionale Mista. Quest’ultima uscita di scena è stata particolarmente dolorosa, perché il risultato al tavolo ci dava vincitori per 1 IMP, come vedremo.

Ma andiamo con ordine. L’Italia Open ha affrontato la Polonia (Konrad Araszkiewicz, Krzysztof Buras, Wojciech Gawel, Rafal Jagniewski, Krzysztof Kotorowicz, Piotr Lutostanski, Marek Pietraszek cng). Oggi la giornata è iniziata a +24 per gli Azzurri, ma il vantaggio si è dissipato nel quarto segmento. Ottima la reazione dei nostri, che hanno registrato +34 nel quinto round e questa volta si sono tenuti stretti il loro credito di IMP… e lo hanno addirittura ampliato. 223-180 il risultato finale. Ora li aspetta il loro ristorante italiano preferito a Marrakech (sempre il solito locale, sempre il solito tavolo da vari giorni). Domani, ad aspettarli al tavolo (della Semifinale), sarà invece la Norvegia.

La Nazionale Mista (Dario Attanasio, Irene Baroni, Leonardo Cima, Barbara Dessì, Alessandro Gandoglia, Gabriella Manara, Luigina Gentili cng) era alle prese con l’insidiosa Romania (Andreea-Magdalena Boboc, Marius Ionita, Bogdan Marina, Geta Mihai, Radu Mihai, Marina Stegaroiu), due terzi della squadra medaglia d’argento agli Europei di Madeira (peraltro, proprio davanti agli Azzurri). La prima metà dei quarti di finale è stata complicata dall’impossibilità di un giocatore, per parte della giornata, di scendere in campo, ma a metà dei KO l’incontro era sostanzialmente in equilibrio: +8 per gli avversari. Oggi la formazione era di nuovo schierata compatta, pronta a prendersi ancora una volta una Semifinale internazionale, dopo aver tinto di bronzo (prima col Mondiale, poi con l’Europeo) il 2022 del Bridge italiano. Fra alterne vicende (+31 per gli Azzurri nel quarto segmento, +22 per i rumeni nel quinto) si è arrivati a un avvincente, per non dire snervante, testa a testa. E ad un board dalla fine il distacco era di 1 solo IMP (a favore dell’Italia). All’ultima mano, in entrambe le sale si sono giocate e fatte 2 picche, quindi tale era rimasto il divario (189-188). Un divario misero, e al contempo enorme, ma purtroppo così misero da essere anche labile… gli avversari hanno chiesto la revisione di una procedura arbitrale relativa a un turno precedente. Per un’ora e mezzo oltre il tempo di gioco i revisori hanno esaminato il caso, prendendo infine una decisione che ha ribaltato a tavolino, ad incontro già concluso, l’esito del match: da +1 per l’Italia a +2 per la Romania. A prescindere dal fatto che sia stata la nostra squadra ad avere la peggio, è sempre amaro per tutti (giocatori di entrambe le formazioni, spettatori, e sicuramente anche per arbitri e revisori stessi) quando nello sport sono questioni meramente procedurali, potremmo dire burocratiche, e non il gioco in sé, a determinare vittoria o sconfitta.

La Nazionale Senior (Andrea Buratti, Amedeo Comella, Giuseppe Failla, Aldo Mina, Ruggero Pulga, Stefano Sabbatini, Pierfrancesco Parolaro cng) cede purtroppo alla Danimarca (Klaus Adamsen, Jorgen Cilleborg Hansen, Dennis Koch-Palmund, Dorthe Schaltz, Peter Schaltz, Steen Schou, Peter Magnussen cng, Morten Bilde coach). Ieri pomeriggio i “Leoni di Lione”, che con l’argento mondiale nel 2017 in Francia scrissero una pagina indelebile della storia del Bridge italiano, erano stati bravissimi a reagire all’ottima partenza dei Senior nordici, alleggerendo notevolmente il distacco. Oggi però purtroppo non hanno trovato l’occasione di rimontare. Il match si è concluso 156-216.

The post La Nazionale Open in Semifinale ai Mondiali first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217