Cerca
Close this search box.

Metalli preziosi

E pazienza se è mancato quello più pregiato: ben tre delle squadre dei nostri ragazzi e ragazze ieri sono saliti sul podio nelle premiazioni degli eventi a squadre.

Nel campionato Under 26 Girls abbiamo conquistato argento e bronzo. In finale, le ragazze di Italy Green hanno fatto pari per tre tempi con le forti norvegesi, cedendo poi nel quarto ed ultimo. Brave Valentina e Federica Dalpozzo, che aggiungono una seconda medaglia mondiale a quella di bronzo conquistata nel torneo a coppie, e brave Eleonora Dalpozzo e Sophia Capobianco.

Nella finale per il terzo e quarto posto le ragazze di Italy White si sono imposte nettamente sull’India: medaglia di bronzo e applauso dunque per le gemelle Annachiara e Maddalena Pelaggi e per Cristina Brusotti e Zaira Davide.

Anche nel campionato Under 26 Open eravamo impegnati nella piccola finale per il bronzo con Giovanni Donati, Sebastiano Scatà, Gabriele Giubilo e Alvaro Gaiotti. La finale si giocava su tre tempi, ma dopo il secondo lo scarto era talmente rilevante che gli scandinavi hanno rinunciato a continuare. Un altro podio, dunque, per i nostri ragazzi.

Ha vinto USA U26, squadra nordamericana costituita da cinque statunitensi e un canadese, che nell’ultimo turno è riuscita a scavalcare la multinazionale di Bridgenoobs (due isreliani, un canadese, un olandese).

Una quarta medaglia ci è sfuggita per un soffio; nel Board-A-Match di consolazione Italia U21, che era stata catapultata in gara dopo l’eliminazione nei quarti di finale, era terza prima dell’ultimo match. Ma mentre i nostri hanno pareggiato 3-3, la Croazia che ci stava alle spalle vincendo 6-0 ci ha scavalcato, relegandoci al quarto posto e soffiandoci il bronzo. Buona prestazione complessiva comunque dei quattro ragazzi: Alessandro Carletti, Oslo Gardenghi, Antonio e Matteo Lombardi dopo il brillante superamento del turno si sono ben comportati anche in questa ultima kermesse. Al settimo posto hanno chiuso in rimonta Draghi-Cottone e Fresa-Loprevite, penalizzati da una cattiva partenza.

Piazzamenti promettenti sono arrivati anche dalla finale B del Board-A-Match: hanno chiuso la gara al secondo posto le ragazze di Italy Red con Roberta Di Mauro, Alberica Montesanti, Alessia Rotolico e Magda Tonelli, mentre si sono piazzati quarti Francesco Gallo, Virginia Lorenzini, Valerio Marini, Giacomo Ramazzotti, Filippo Sanmartino e Alessia Zaccaro. Nel Board-A Match riservato agli Under 16 si sono infine classificati quarti Matteo De Angelis, Emanuele Miozzi, Gabriele Pace e Roberto Taranto.

Se dunque, delle quindici medaglie assegnate stasera, tre vanno ad arricchire la nostra bacheca giovanile, una parte non piccola del merito va a chi i giovani li prepara negli allenamenti e li segue amorevolmente durante i campionati: Valerio Giubilo (coach) e Dario Attanasio (cng) sono sempre al fianco dei virgulti per dispensare una valutazione tecnica o una parola di incoraggiamento. E i risultati, qui come altrove, dimostrano la validità del loro lavoro.

The post Metalli preziosi first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217