Cerca
Close this search box.

Nel calderone

Turno di qualificazioni, oggi a Wroclaw; sono proseguite le eliminazioni in corso per i tornei Mixed e Seniors ancora in fase di svolgimento.

Incominciamo dal torneo dove in questo momento siamo maggiormente rappresentati, e cioè il Mixed Pairs, nel quale sono entrate tutte le coppie che ieri erano state eliminate nelle fasi di KO e che si erano iscritte anche a questa seconda manifestazione. Il turno aveva il compito di frazionare in due gruppi i partecipanti: la semifinale A, dalla quale verrà promossa alla finale una cinquantina abbondante di coppie (come sempre il numero esatto lo conosceremo solo dopo i risultati degli ultimi KO del torneo a squadre), e la semifinale B, detta volgarmente calderone, dalla quale soltanto le prime cinque otterranno il pass per la finale.

Una sola delle nostre coppie è entrata nella semifinale eletta, e cioè Attanasio-Manara: i due espertissimi siciliani hanno chiuso la qualificazione in 64esima posizione. Nella semifinale B giocheranno invece Di Franco e Manno (curiosamente appaiati in classifica quasi a confermare l’indubbio feeling di coppia) in coppia con le due compagne coreane Kim e Oh , De Falco con Patricia Cayne, Baroni-Zaleski e Di Lorenzo-Iavicoli. Vedremo domani se qualcuno di loro saprà ripetere l’impresa di Cammarata e Valsega nell’Open Pairs.

Si è conclusa ai quarti di finale, nel Mixed Teams, la corsa di Monica Cuzzi con la squadra Value Media Team; contro lo squadrone di Miniter farcito di assi (fra tutti Geir Helgemo la superstar norvegese) la formazione mista italo-polacco-lettone ha mantenuto l’incontro in equilibrio per tre turni su quattro, soccombendo  nell’ultimo. Sconfitta assolutamente dignitosa a completare un’eccellente prestazione.

Le altre semifinaliste sono Coriandre, squadra francese guidata da Cedric Lorenzini, Donner, squadra di giovani star nordiche e americane, e Ferm, altro squadrone di top player con Brink, Drijvers, Daniela Von Arnim. Miniter se la vedrà con Donner, mentre Coriandre affronterà Ferm.

La sconfitta di Zimmermann nelle semifinali del torneo Seniors Teams contro Goodman è una sorpresa relativa, visti i nomi degli avversari che giocavano nella formazione avversaria, e cioè i titolatissimi statunitensi Berkowitz, Goodman, Lair, Meckstroth e Passell. Se la vedranno in finale con Vytas, formazione dove la coppia lituana Olanski-Vainikonis ha completato il quartetto polacco composto da Kowalski, Kwiecen, Romanski e Starkowski. Gli est-europei hanno sconfitto la squadra inglese Penfold, che ha condotto per due tempi ma è stata superata di poco nel rush finale. Si annuncia indubbiamente una finale stellare.

Resta da dire che si sta giocando anche la qualificazione del trofeo Seniors Pairs, dove al comando c’è la coppia tedesca Buchlev-Lesniczak: non abbiamo partecipanti italiani a questa gara.

The post Nel calderone first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217