European Champions’ Cup 2021: concluse le qualificazioni

“Il Bridge è un gioco strano” scrive Jos Jacobs nel suo editoriale odierno. Il direttore del bollettino della European Champions’ Cup, olandese, nota come formazioni che giovedì, prima giornata di gara, avevano conseguito una media alta siano ieri precipitate, e vice versa. Viene segnalata in particolare l’impresa dei danesi di One-Eyed Jack (Kasper Konow, Michael Askgaard, Anders Hagen, Jonas Houmoller, Lars Lund Madsen, Mikkel Bensby Nohr), che nei cinque incontri di venerdì hanno segnato un totale di 72 VP, contro i 60 che avevano registrato giovedì quando si erano disputati sei match (dunque, un round di più). I “Fanti con un occhio solo” (training del sabato mattina: quali sono i “Fanti con un occhio solo”, ovvero di profilo? Rispondete senza consultare il mazzo di carte!) hanno concluso le qualificazioni al primo posto, con 132,47 VP in totale. Sono seguiti in classifica dalla rappresentativa svedese del club BK LAVEC (Peter Fredin, Alon Apteker, Mårten Gustawsson, Johan Sylvan), dai norvegesi di BERGEN AKADEMISKE BK (Christian Bakke, Martin Andresen, Ole Berset, Thomas Charlsen, Bjorn Olav Ekren, Thor Erik Hoftaniska) e dagli “svizzeri” di BRIDGE CONTACT CLUB (Krzysztof Martens cng, Sjoert Brink, Bas Drijver, Piotr Gawrys, Michal Klukowski, Fernando Piedra, Pierre Zimmermann). Queste quattro formazioni rimangono in lizza per sollevare la Coppa dei Campioni d’Europa: oggi disputeranno Semifinali (One-Eyed Jacks contro Bergen Akademiske BK e BK Lavec contro Bridge Contact Club) e Finale.

Anche le rimanenti otto rappresentative, divise in altri due gruppi (il gruppo B comprende quinta, sesta, settima e ottava squadra della graduatoria delle qualificazioni e il gruppo C le ultime quattro) giocheranno nei rispettivi gironcini Semifinali e Finale per individuare tutte le posizioni della classifica.

Rimane fuori dalla tetrade di pretendenti anche BC’t Onstein, il club olandese che deteneva il titolo da ben tre edizioni.

E i nostri? Purtroppo i Pescaresi, sesti dopo la prima giornata, ieri sono precipitati, finendo in ultima posizione. Complice sicuramente, oltre al campo di gara di notevole livello, anche la pressione di una giornata iniziata all’insegna dell’apprensione per i test anticovid che tutti i partecipanti (dai giocatori allo staff) hanno dovuto inaspettatamente eseguire per scongiurare il rischio di un cluster bridgistico. Pericolo scampato (e tanto basta per considerare la giornata complessivamente positiva – proprio perché diagnosticamente negativa), ma il programma ha subìto un ritardo di varie ore e il gioco si è concluso in tarda serata.
Questa sera annunceremo i vincitori della 19esima edizione della Coppa dei Campioni d’Europa.

p.s.: i Fanti “con un occhio solo” sono quelli di picche e cuori… e i Re?

The post European Champions’ Cup 2021: concluse le qualificazioni first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217