Cerca
Close this search box.

Presunta INA

Quesito

Mi riferisco al board 8 del simultaneo serale di giovedi 11 maggio.
Seduto in Est apro 1, Nord passa e Ovest estrae il cartellino di 2 (zanzibar), Sud licita 2, Est passa, Nord pensa per circa 1 minuto e poi passa, Ovest dice 2 e Sud 3. A mio giudizio Nord ha fatto chiaramente capire di essere al limite del passo… non puo’ avere meno di 6/7 punti. Secondo me c’e’ stata una INA. Allego la mano. .

Grazie per l’attenzione.
Giuseppe M.

Risposta di Ruggero Pulga

Buongiorno,
Provo a risponderle io anche se non sono arbitroa lo farò esclusivamente a fronte della mia esperienza.
La funzione dell’ arbitro è proprio quella di sanare irregolarità e infrazioni involontariamente occorse durante il gioco.
Chiamare l’ arbitro è la prima cosa da fare a seguito di una evidente esitazione seguita da un passo, soprattutto se essa proviene da un giocatore mai entrato in dichiarazione. Tale chiamata arbitrale deve avvenire senza che nessuno si possa sentire offeso per questo. Le infrazioni involontarie fanno umanamente parte del gioco e non sono afferenti all’ etica del gioco stesso..
A fronte di una accertata INA – e una pensata di un minuto seguita da un passo lo è certamente – l’ arbitro avvertirà il compagno di chi ha prodotto l’ INA – in questo caso Ovest – del fatto che in nessun modo potrà usufruire di tale informazione non autorizzata nel corso dell’ intera smazzata.. La dichiarazione è il gioco proseguiranno regolarmente e a fine smazzata se, come nel suo caso, la linea “innocente”, in questo caso N/S, si sentirà danneggiata chiamerà nuovamente l’Arbitro. La procedura da seguire a questo punto per determinare se Ovest ha usufruito o meno dell’INA è di norma quella intervistare alcuni giocatori dello stesso livello di Ovest ponendo loro il quesito dichiarativo senza l’informazione dell’ esitazione. Tornando al nostro caso se anche solo una minoranza di loro dichiarasse passo verrebbe assegnato un punteggio arbitrale corrispondente al risultato medio statistico del contratto di due picche giocato da Nord.
Per migliori approfondimenti un arbitro di esperienza potrà darle migliore soddisfazione. Distinti saluti.
Ruggero Pulga

Risposta dell’autore del Quesito

Caro Sig. Pulga, desidero ringraziarLa per la rapidissima risposta al mio quesito. In effetti credo che Lei sia piu’ indicato di un Arbitro a trovare la risposta al mio interrogativo. Il problema è proprio capire se Sud abbia o meno sfruttato l’ina che Nord gli ha fornito. Avrebbe, Sud, dichiarato 3 se Nord non avesse chiaramento rivelato la sua, seppur limitata, dotazione di punti? La ringrazio e Le porgo distinti saluti.
Giuseppe M.

Vuoi anche tu ricevere il parere di un Esperto? Scrivi a esperti@federbridge.it

The post Presunta INA first appeared on Bridge d’Italia Online.

Viale dei Gladiatori, 2 00135 Roma
Stadio Olimpico – Tribuna Tevere
Ingresso 30 – Stanza 217